Videolezione Basilicata, Geografia. Le regioni

Basilicata: clima, caratteristiche del territorio, città, attività principali e turismo. Audio e videolezione

All’interno di questa videolezione, scopriremo dove si trova la Basilicata, il suo territorio, le sue caratteristiche ecc… La Basilicata appartiene all’Italia Meridionale, una penisola poiché tre lati su quattro sono bagnati dal mare.

La regione confina:

  • Nord-Ovest Campania
  • mentre a Nord-Est con la Puglia
  • Sud con la Calabria
  • è bagnata a Sud-Ovest dal Mar Tirreno
  • invece a Sud-Est dal Mar Ionio

Il territorio è prevalentemente montuoso e collinare. Ad ovest si estende l’Appennino Lucano che segna il confine naturale con la Campania, mentre ad est si estende una zona pianeggiante, la Piana di Metaponto.

Le cime più importanti dell’Appennino Lucano sono il monte Vulture a nord, un antico vulcano ed il massiccio del Pollino a sud. La Piana di Metaponto è l’unica zona pianeggiante della regione e si affaccia sulla costa ionica, è attraversata dai fiumi: Basento, Bradano, Agri e Sinni.

Il clima è mediterraneo lungo la costa, mentre nella zona interna diventa montano-appenninico.

Città importanti

Capoluogo di regione è Potenza, tra le altre province abbiamo la splendida Matera, borgo caratteristico per i suoi “Sassi” antichissime abitazioni scavate nella roccia.

Settori economici

L’agricoltura è una delle principali fonti economiche della regione, si coltivano: grano, orzo, avena, viti, ulivi e si allevano ovini e caprini.

Le industrie, seppur in numero ridotto, sono legate al settore alimentare, tessile, chimico e meccanico. A Melfi è presente lo stabilimento FIAT tra i più moderni ed avanzati.

Il turismo è in continua espansione, sia sulla costa ionica che su quella tirrenica.

Pillole di Storia

La Regione fu abitata già nel VII secolo a.C. e fu in parte colonizzata dai Greci che vi fondarono le colonie di Metaponto ed Eraclea mentre In seguito fu occupata dai Romani. Essi chiamarono questa terra “Lucania” da “lucus” cioè “bosco“. Nell’ XI secolo fu occupata dai Normanni che le assicurarono un periodo di benessere economico. Federico II di Svevia fece di Melfi la capitale del suo regno e nel 1231, promulgò le “Costituzioni di Melfi” per mettere ordine nell’organizzazione del regno.

I Sassi di Matera

Matera, offre al turista uno scenario affascinante. La città vecchia, sorge su uno sperone di roccia tenera di tufo, limitato da due profondi burroni. Nella roccia son state scavate, nel corso dei millenni, grotte, celle e abitazioni. Sono questi i celebri “Sassi di Matera” abitati ininterrottamente dall’era preistorica fino agli anni ’60 del XX secolo.

Le costruzioni si susseguono in modo disordinato e sono divise da un groviglio di vicoli, cortili, gradinate.

Videolezione Basilicata

Facebook
LinkedIn
Twitter